Film sull'autismo e sindrome di Asperger

Film sull'autismo e sindrome di Asperger: quali sono i migliori?

Film sull'autismo e sindrome di Asperger, scopri quali sono le più belle opere cinematografiche che trattano il tema della neurodiversità.

Vedere un film autismo è un ottimo modo per celebrare il 2 aprile, la Giornata Mondiale sull'Autismo istituita dall'ONU per porre l'attenzione sui sintomi dello spettro autistico.

Film sull'autismo e sindrome di Asperger
 

Film sull'autismo: perchè sono così importanti?

La maggior parte della gente non sa bene cosa sia l'autismo, non esattamente almeno. I disturbi dello spettro autistico sono chiamati così proprio perchè rappresentano una condizione complessa e che varia per ogni persona. Vedere un film bambino autistico o film asperger può aiutare a capire queste situazioni.

Molti registi si sono impegnati nel cercare di rappresentare l'autismo in modo realistico, descrivere le difficoltà di integrazione nella società e con gli altri individui.

Spesso i film sull'autismo hanno il preciso scopo di sensibilizzare il loro pubblico, e il regista ci tiene in prima persona a farlo.

Forrest Gump, Rain Man, Buon Compleanno Mr. Grape e molti altri: sono veramente tante le pellicole italiane e straniere che hanno affrontato questo argomento. Sono l'interessante racconto delle storie di persone con disturbi neuroevolutivi.

Ecco la nostra selezione delle migliori pellicole sull'autismo, film sulla sindrome di Asperger e neurodiversità in generale.

film sull'autismo forrest gump
 

Forrest Gump (1994)

La regia di Forrest Gump è di Robert Zemeckis e interpretato da un fantastico Tom Hanks. Si tratta di un film cult, con riflessioni anche molto profonde.

Il protagonista Forrest soffre di una forma di autismo che lo porta a ragionare in modo infantile ma brillante.

Il film inizia con Forrest, seduto su una panchina. Racconta agli sconosciuti che stanno aspettando l'autobus della sua difficile storia, caratterizzata da problemi sociali e mentali. La sua storia si mischia con quella degli Stati Uniti, nel corso di vari avvenimenti.

Il film dimostra come la neurodiversità non sia per forza un ostacolo. Anzi, a volte può stimolarle a compiere qualcosa di grande.
 

Rain Man (1988)

Rain Man tratta in modo delicato un tema complesso. Ci mostra la vita di due fratelli, Raymond e Charlie, che non sanno nulla l'uno dell'altro.

Raymond (Dustin Hoffman) soffre della sindrome di Asperger ed è ricoverato in una clinica. Lui sta per ereditare tutti i beni del defunto padre. Quando Charlie (Tom Cruise) lo scopre cerca di diventare il tutore legale del fratello. Nascerà un legame profondo che cambierà le loro vite e farà maturare Charlie.
 

Buon compleanno Mr. Grape (1993)

Buon Compleanno Mr. Grape ha lanciato la carriera di un giovanissimo Leonardo DiCaprio.

Arnie è un ragazzino autistico con difficoltà a integrarsi. Il suo disturbo non è aiutato da vari problemi familiari. Tra questi la perdita del padre e l'inaffidabilità della madre. Il suo punto di riferimento è il fratello maggiore Gilbert (Jhonny Deep).

Il film ci mostra quanto sia importante offrire supporto e sostegno alle persone affette da autismo e alle loro famiglie.
 

Mi chiamo Sam (2001)

Diretto da Jessie Nelson che pone, davanti alle difficoltà della vita, le ragioni del cuore.

Sam Dowson (Sean Penn) è un padre autistico che cresce da solo la figlia Lucy (Dakota Fanning). I due hanno un bellissimo rapporto, nonostante i disturbi del padre. Sono aiutati anche dal sostegno di uno straordinario gruppo di amici.

Però i servizi sociali non credono che il padre sia idoneo alla custodia della sua bambina.

Riuscirà l'avvocatessa Rita Harrison (Michelle Pfeiffer) a salvare la loro famiglia?
 

Temple Grandin - Una donna straordinaria (2010)

Temple Grandin - Una donna straordinaria narra la storia di Temple Grandin (Claire Danes), psicologa e zoologa realmente esistita.

Temple Grandin è una persona autistica e con mutismo selettivo. Nonostante ciò è riuscita a trasformare il suo modo atipico di percepire la realtà in una sensibilità incredibile che le ha consentito di eccellere nel proprio lavoro. Così ha rivoluzionato il mondo delle tecnologie dell'allevamento animale.

Temple Grandin - Una donna straordinaria è in grado di mostrare come la neurodiversità possa risultare vincente nel mondo del lavoro.

Ti consigliamo di leggere il libro da cui è tratto questo film: "Temple Grandin, Pensare in immagini. E altre testimonianze della mia vita di autistica."
 

Tommy e gli altri (2017)

Si tratta di un film-documentario sulla crescita dei ragazzi autistici.

Il giornalista e scrittore Gianluca Nicoletti si domanda che cosa avvenga ai ragazzi autistici nell'età adulta.

Gianluca Nicoletti e il figlio diciottenne Tommy iniziano un viaggio in tutta Italia. Durante il loro percorso incontrano adulti a cui non viene riconosciuta la possibilità di una vita sociale.
 

Tim - Un uomo da odiare (1979)

Tratto dal romanzo di Colleen McCullogh, Tim - Un uomo da odiare è un film australiano con protagonista un giovanissimo Mel Gibson.

Tim è affetto da una leggera forma di autismo e ha una grande fiducia verso il prossimo. Purtroppo molti tendono ad approfittarsene.

La signorina Mary Horton (Piper Laurie), lo assume come giardiniere e se ne innamora.
 

Il ragazzo che sapeva volare (1986)

Il ragazzo che sapeva volare è un'opera del regista Nick Castle. La pellicola vuole esplorare il modo con cui le persone autistiche riescono a comunicare.

Eric Gibb (Jay Underwood) è un adolescente autistico non verbale. Trascorre il suo tempo davanti alla finestra, immaginando di volare come un uccello.

Ad un certo punto Eric salva la figlia della vicina di casa (Lucy Deakins) da una caduta. Così nasce un rapporto basato su pazienza e comprensione.
 

Un amore speciale (1999)

Un amore speciale è un film del regista Garry Marshall.

Carla (Juliette Lewis) è una ragazza con disturbo dello spettro autistico che cresce in un istituto, al riparo dal resto del mondo.

Quando torna a casa Carla vorrebbe condurre una vita normale. Però la madre (Diane Keaton) è troppo protettiva. Con l'aiuto dell'amore di Danny (Giovanni Ribisi), giovane affetto da un lieve deficit mentale, la ragazza dimostrerà alla famiglia di poter vivere la sua vita.
 

Crazy in love (2005)

Crazy in love, pellicola diretta da Petter Næss. Tratta dalla vera storia d'amore di Jerry e Mary Newport, due persone con la sindrome di Asperger, autori del libro Mozart and the Whale: An Asperger's Love Tale.

I due vengono interpretati da Josh Hartnett e Radha Mitchell. Il film dimostra che la relazione tra persone autistiche è possibile.
 

Adam (2009)

Adam è una commedia romantica diretta da Max Mayer.

Adam (Hugh Dancy) è un geniale ingegnere affetto dalla Sindrome di Asperger. Si innamora di Beth Buchwald (Rose Byrne), un'aspirante scrittrice di libri per bambini. La loro sarà una difficile storia d'amore.

Un film indaga il significato di amare e lasciarsi amare.
 

Il mio nome è Khan (2010)

Diretto dal giovane regista di Bollywood Karan Johar.

Il mio nome è Khan è un film interpretato da una coppia molto amata del cinema indiano, Shah Rukh Khan e Kajol.

Rizwan Khan è un uomo di religione musulmana con sindrome di Asperger. Viene arrestato a Los Angeles perché sospettato di avere partecipato agli attentati terroristici dell'11 settembre.

La pellicola esplora importanti tematiche come disabilità, religione e paura di ciò che ci è straniero.
 

Molto forte, incredibilmente vicino (2011)

Tratto dall'omonimo romanzo di Jonathan Safran Foer, è un lungometraggio di Stephen Daldry.

Oskar Schell (Thomas Horn) è un bambino con sindrome di Asperger convinto che il padre (Tom Hanks), deceduto durante l'attentato terroristico del World Trade Center, gli abbia lasciato un  messaggio nascosto da qualche parte a New York.

Il film racconta la sua avventurosa caccia al tesoro che lo aiuterà a superare molti dei suoi limiti.
 

Mary and Max (2009)

Mary and Max è un film di animazione sull'autismo realizzato in stop motion.

Racconta la storia di Mary, un’adolescente con problemi sociali che non riesce a integrarsi. Mary non ha nessun amico così decide di aprire a caso l’elenco telefonico di New York e trovare qualcuno a cui scrivere. Così scrive a Max Jerry Horowitz.

Si scoprirà che quest’uomo è affetto dalla Sindrome di Asperger ma è anche a proprio agio con la sua condizione. Tra i due nascerà un legame profondo e sincero.
 

Tutto ciò che voglio - Please Stand By (2017)

Tutto ciò che voglio, pellicola diretta da Ben Lewin.

Wendy (Dakota Fanning) è una talentuosa giovane affetta da autismo che, a causa della morte della madre, vive in una casa famiglia a San Francisco.

La sua grande passione è Star Trek e, quando la Paramount indice un concorso per sceneggiatori proprio sulla serie tv di fantascienza, la ragazza intraprende un viaggio per riuscire a consegnare in tempo il suo lavoro.
 

Quanto Basta (2018)

Quanto basta è una comedy-drama italiana di Francesco Falaschi. Ha la capacità di parlare con leggerezza della neurodiversità.

Arturo (Vinicio Marchioni), chef con problemi di rabbia, finisce ai servizi sociali. Arturo è obbligato ad insegnare a cucinare a dei ragazzi affetti da autismo seguiti dalla psicologa Anna (Valeria Solarino). Tra questi c'è Guido (Luigi Fedele), un giovane di talento che chiederà ad Arturo di aiutarlo a prepararsi per un concorso.
 

Tutto il mio folle amore (2019)

Liberamente ispirato al romanzo Se ti abbraccio non avere paura di Fulvio Ervas.

Tutto il mio folle amore di Gabriele Salvatores narra la storia di Vincent (Giulio Pranno), un ragazzo autistico. Dopo avere incontrato per fatalità il padre naturale Willy (Claudio Santamaria) diretto in Slovenia, Vincent si nasconde sulla sua macchina.

Padre e figlio si conoscono percorrendo le tappe della tournée musicale.
 

Il faro delle orche (2016)

Il faro delle orche è un film che racconta il coraggio di una madre disposta a tutto per aiutare il figlio autistico.

Tristan è un bambino che non comunica e non si relaziona. Il suo solo interesse è un documentario sulle orche assassine fatto in Patagonia da National Geographic.

La madre Lola (Maribel Verdú) viaggia dalla Spagna alla volta di questa regione fredda dell'America Latina e incontra il guardiano della riserva di nome Beto (Joaquín Furriel).
 

A proposito di Luke - The Story of Luke (2012)

Alla morte della nonna, il giovane autistico Luke (Lou Taylor Pucci) si sposta dagli zii Paul (Cary Elwes) e Cindy (Kristin Bauer). Il ragazzo vuole farsi strada da solo, trovando un lavoro e una fidanzata.

Il regista Alonso Mayo si è ispirato a delle persone con disturbi di sviluppo aiutati da sua madre. Volevano una vita indipendente, un lavoro e trovare l'amore.
 

Pulce non c'è (2012)

Giuseppe Bonito propone storia toccante sul rapporto fra du sorelle. La tredicenne Giovanna (Francesca Di Benedetto) e la sorellina autistica di otto anni, Margherita (Ludovica Falda) ma per tutti Pulce. Quest'ultima viene allontanata dalla sua famiglia per delle accuse sul padre (Pippo Delbono).

Pulce non c'è è un film sull'autismo basato su una storia realmente accaduta, raccontata con sensibilità.
 

Life, Animated (2016)

Life, Animated è un documentario firmato da Roger Ross Williams (basato sul libro del 2014 di Ron Suskind).

Mostra le vicende del giovane autistico Owen Suskind. Nonostante le difficoltà, Owen riesce a compiere un percorso di crescita personale aiutato dalla famiglia e dai suoi amati cartoni animati Disney.
 

Madre (2020)

Film horror che mette in evidenza i tratti più cupi dietro al disturbo dell'autismo.

Diana Prieto è una donna incinta che ha anche un primo figlio autistico e difficilmente gestibile di nome Martin.

Trovandosi ad affrontare una gravidanza e i problemi del figlio decide di assumere una badante dalle Filippine di nome Luz. Martin ad affezionarsi mostra un rapido miglioramento comportamentale e si affeziona velocemente alla nuova arrivata.

Poi però Diana inizia a insospettirsi. Nota che Luz sta insegnando a Martin a parlare solo il filippino. Le paure della madre aumentano ancora di più quando traduce le loro inquietanti conversazioni.
 

A mother's courage: talking back to autism (2009)

Documentario di Fridrik Thor Fridriksson.

Margret è una madre che fa di tutto per poter aiutare il proprio figlio undicenne Keli gravemente autistico.

Nonostante la donna non abbia aspettative sulla guarigione del bambino, vuole sapere di questa malattia così misteriosa e complessa.
 

The horse boy (2009)

Documentario ispirato al libro autobiografico di Rupert Isaacson. Narra la storia vera di due genitori che hanno fatto un lungo viaggio dal Texas in Mongolia. Hanno portato il loro figlio autistico di nome Rowan a contatto diretto con cavalli e sciamani.

The horse boy lancia un messaggio di speranza per coloro che ogni giorno fanno i conti con le esigenze particolari di un figlio autistico.
 

Cosa ne pensi di questi film sull'autismo?

Quelli che abbiamo visto sono i titoli che ti consigliamo per conoscere meglio le condizioni particolari come quelle che rientrano nello spettro autistico.

Ognuna di queste pellicole adotta il suo approccio, un linguaggio in grado di mettere in luce la complessità multiforme dentro al mondo della neurodiversità.
 

Autore dell'articolo "Film sull'autismo e sindrome di Asperger":

Invia commento
Nessun commento
Email Newsletter
Insieme siamo più forti. Restiamo in contatto.