Elia Caneppele, un papà che racconta l'autismo

Sono Elia Caneppele e vorrei parlarti di autismo.

Oggi ti racconterò qualcosa di personale. Vorrei raccontarti la mia storia.

Sono il fondatore del negozio online Windowo e promuovo anche il progetto Autismo.it. Scrivo contenuti per entrambi i siti cercando ogni giorno di trasmettere più valore possibile.

Credo che spiegare cosa mi ha portato a scrivere sia l'unico modo per dare un senso a quello che sto facendo.
 

Chi è Elia Caneppele?

Ho studiato prima liceo classico e poi economia. Dopo gli studi ho iniziato a lavorare. Il mio obiettivo era semplice: dare ciò che serviva alle persone a cui volevo bene.

Mi guadagno da vivere con il mio negozio online. Così ho imparato a fare SEO e a farmi trovare su Google. In questo articolo spiego come sono diventato un imprenditore digitale.

Poi è arrivato un grande cambiamento: uno dei miei bambini è nato autistico.


Elia Caneppele: un papà che parla di autismo
 

Perchè voglio parlarti di autismo?

Adesso so che delle singolarità, fragilità e dei problemi che toccano una piccola parte dell’umanità viene voglia di parlarne solo quando se ne viene attraversati.

Quando sono diventato papà di un figlio autistico ho capito che per affrontare questa sfida serve tanta attenzione e comprensione.

Ci tengo a chiarire che non l'ho fatto di mia iniziativa. Ti confesso che prima non mi è mai interessato nulla di disabilità o di capire la neurodiversità.

Ho il dovere di capire il più possibile il mondo dell'autismo per potermi rapportare con mio figlio nel migliore dei modi. Per questo mi informo su queste tematiche.
 

Perchè creare Autismo.it?

Mi considero una persona curiosa eppure so ancora così poco di questa cosa che è accaduta a mio figlio. Evidentemente c’è qualcosa che non va nella catena di distribuzione dell’informazione sulla neurodiversità.

Sono abituato a cercare su internet e a trovarci quello che mi serve. Ho iniziato a documentarmi e così ho scoperto che quando si parla di autismo quasi nulla è chiaro.

Vorrei divulgare, per quanto mi è possibile, tutto quello che trovo di utile sull'autismo. Desidero sfruttare le mie conoscenze nel mondo dell'e-commerce e iniziare a scrivere in prima persona.

Per fortuna sono aiutato da molte altre persone, altrimenti avresti avuto ben poco da leggere.
 

Costruiamo insieme una rete di persone che parla di autismo

Vuoi aiutarmi? Ti farebbe piacere partecipare in qualche modo? Scopri cosa puoi fare tu. Sono convinto che il tuo importante contributo possa fare la differenza.

Ecco il link al mio profilo LinkedIn. Se ti fa piacere possiamo entrare in contatto.

Ti ringrazio per avere letto la mia storia fino alla fine.

Invia commento
Nessun commento
Email Newsletter
Insieme siamo più forti. Restiamo in contatto.